“L’amore nelle piccole cose”

Giugno 2015 | Lestonnac ODN

Beatriz Acosta Mesa y Equipo General, odn (Roma, Italia)

Per noi è motivo di grande allegria far giungere a ciascuna e a ciascuno dei nostri lettori il testo in latino e in spagnolo del DECRETUM SUPER VIRTUTIBUS, che testimonia il cammino di santità della nostra cara sorella Cointa. Con esso ci uniamo anche al desiderio di Papa Francesco, che ci ricordail Cardinal Angelo Amato: “il Sommo Pontefice ha ordinato che questo decreto venga pubblicato e si includa negli atti della Congregazione per la Causa dei Santi”.

Il tenerlo nelle nostre mani ci dà la possibilità di approfondire la vita di Madre Cointa e soprattutto di scoprire come Dio continua ad agire in ogni persona e può trasformarci se collaboriamo con Lui nella sua proposta di Amore.

Così lo intese la nostra sorella lungo la sua vita. Lei ebbe la grazia di viverlo nei piccoli e grandi avvenimenti che hanno tessuto la sua storia. Possiamo dire che la ricerca della verità, la pratica della carità e l’esercizio della libertà che caratterizzarono la sua esistenza, furono il suo modo di rispondere all’AMORE inesauribile di Dio.

Ricordare le persone che ci hanno preceduto e che hanno ingrandito la nostra comunità umana, è sempre segno di speranza. Queste pagine sono anche un invito a cogliere il messaggio che la vita di Cointa rivolge al nostro tempo per trovare o continuare il nostro personale cammino di risposta all’amore di Dio. Così ce lo dice in un modo particolare ognuno degli autori degli articoli:

  • Mª Claustre Solé ci offre una riflessione biblica sull’amore di Dio che non ha frontiere, amore che si fa carne in Gesù di Nazareth.
  • Mª Angeles Martínez esprime la forza che rappresenta oggi la preghiera che Cointa rivolgeva con frequenza al Signore: “infondi in me le delicatezze della carità”.
  • Il P. Alberto Ramírez, che già riposa nelle mani del Padre, ci spiega che senso ha la proclamamzione della santità di una persona nella chiesa.

Marcela Bonafede, ha plasmato in un canto il messaggio di Cointa Jáuregui Osés: l’amore nelle piccole cose, “nelle opere più che nelle parole”. Cantato da altre voci e in altre lingue, desideriamo che il suo messaggio arrivi al mondo intero.
 

Editoriale

Iscriviti a NewsODN

Bollettino bimestrale dell' Ordine della Compagnia di Maria.