Editoriale

Gennaio 2016 | Lestonnac ODN

Cristina Sanz, odn

Entrando nella Basilica di Nostra Signora di Aparecida, Brasile, si respira, da una parte, l’esperienza di fede e la devozione di un popolo che sente questa “madre nera” come protettrice amorevole e la cui presenza, con una piccola immagine, ingrandisce tutto. Dall’altra, espressa con una bellezza singolare in mosaici fatti da Claudio Pastro la storia della salvezza ci è offerta in racconti e simboli che aprono spazio alla riflessione e alla preghiera. In questi racconti, risalta la presenza di molte donne che, in diversi tempi e modi, segnarono tappe significative in questa storia: Debora, Esther, Rebecca, Sara, Rachele, Miriam, Giuditta, Anna, Ruth… e Maria di Nazareth che le racchiude tutte in sé e porta a compimento il contributo di ciascuna alla salvezza.


Davanti al tempo da inaugurare che ci porta il nuovo anno, guardare a queste donne è un invito a ricreare e portare in ogni situazione l'audacia, il coraggio, la lealtà, l'impegno, il rischio, l’amore fedele… che ha orientato e rese feconde le loro vite intrecciate, allo stesso tempo, con quelle degli altri.


Le riflessioni, esperienze o notizie che si presentano in queste pagine, gli avvenimenti piccoli o significativi che si raccolgono, ci parlano di risultati, sfide e proposte che ci incoraggiano a continuare a cercare, come hanno fatto le donne della Bibbia, la propria partecipazione e la costruzione collettiva che faranno del nostro mondo una casa più abitabile per tutti gli esseri umani.

 

Editoriale

Iscriviti a NewsODN

Bollettino bimestrale dell' Ordine della Compagnia di Maria.